Che cosa sono le emorroidi?

Spesso considerate come un argomento tabù, le emorroidi sono molto più frequenti di quanto si creda.

Circa il 50% della popolazione è affetto da emorroidi, questo fenomeno si manifesta con quasi uguale frequenza in entrambi i sessi.

Ognuno di noi ha dei cuscinetti emorroidari all’interno del canale anale che fungono da valgole per evitare la fuoriuscita involontaria delle feci. Questi cuscinetti possono tuttavia creare dei problemi nel momento in cui si dilatano. Questo avviene quando i vasi sanguigni del tessuto emorroidario si dilatano a causa dell’eccessiva pressione esercitata sulle strutture di sostegno indebolite. Questo può essere causato dallo sforzo esercitato durante la defecazione. Ulteriori fattori responsabili della dilatazione delle emorroidi sono il sovrappeso, una cattiva alimentazione, la stitichezza cronica, la gravidanza e i rapporti anali. Cliccate qui oppure sull’immagine per ingrandirla.
La emorroidi, indicate anche con il termine patologia emorroidaria, possono essere distinte in emorroidi interne che si sviluppano all’interno del canale anale ed emorroidi esterne che fuoriescono dall’ano. Allo stadio iniziale del loro sviluppo le emorroidi non provocano praticamente alcun dolore e spesso le persone che ne sono affette ignorano di soffrire di una patologia emorroidaria.

Le ragadi anali sono delle lesioni nel canale anale che vengono spesso confuse con i problemi emorroidari a causa dei sintomi simili. I sintomi possibili sono dolore, prurito, bruciore e presenza di sangue nelle feci. Essendo le ragadi anali delle lesioni e non dei corpi cavernosi dilatati in modo innaturale, esse non fuoriescono dall’ano.

Le patologie emorroidarie sono solitamente molto fastidiose, ma non sono pericolose e non mettono a repentaglio la vita. I sintomi di una patologia emorroidaria possono svanire dopo alcuni giorni, ma si ripresentano e spesso si aggravano. L’infezione di un’emorroide può comportare tuttavia gravi complicazioni.

Non attendete troppo a lungo prima di trattare le vostre emorroidi con il gel HemoClin.